Tra la presentazione del libro “Il popolo delle montagne splendenti” di Lorenzo Marcuccetti, l’esibizione  musicale de “La dama e l’unicorno”, le tavole di Stefano Pucci “Alpi Apuane incisioni rupestri” a cui è seguito il primo raduno dei Pennatori, due valorosi liguri hanno curato l’esposizione di una Tomba a cassetta con i corredi della “Fanciulla di Vagli” e del “Guerriero di Pulica”.

Chi se non i nostri Labrusca e Rodragena?